ANTONINO CANAVACCIUOLO - Villa Crespi Relais & Chateaux

Un viaggio emozionante tra i sapori di una cucina da sogno.

Un’esperienza unica passata assieme agli amici di Viaggiatore Gourmet nella splendida cornice del Lago d’Orta a Villa Crespi, splendida dimora del 1800, gestita dal famoso chef Antonino Canavacciuolo e dalla moglie Cinzia.

Antonino Canavacciuolo, “il gigante buono” di “Cucine da Incubo”, prima di essere lo chef dalle due stelle Michelin di Villa Crespi, prima di considerarlo uno fra i più grandi chef italiani, prima di ricordare la sua grande fama dovuta alle numerose presenze mediatiche…a modo mio, in maniera semplice e forse banale, lo definirei “il grande artista, dal talento fine ed elegante”.

Sì, perché quel percorso personale di cui lui parla quando definisce la sua cucina come “un viaggio che parte dalle origini Campane e che, risalendo per l’Italia, finisce proprio in Piemonte”, riesce a trovare la massima espressione dei sapori di ogni tappa che decide di interpretare, riuscendo a proporla  in modo superbo ed equilibrato, senza mai eccedere nei sapori.

Canavacciuolo riesce ad esaltare il prodotto italiano e a dare valore ad ogni territorio con il rispetto che merita e questa è una virtù che non tutti sanno mantenere con costanza.

Insomma, quel finto “burbero” che siamo abituati a vedere in TV è in realtà l’interprete dell’armonia dei sapori mediterranei abbinati all’essenza moderna che non smette mai di stupire.

MENU:

Aperitivo: taralli al finocchietto, cracker al rosmarino, gnocco fritto di grano arso, burrata e prosciutto crudo, mini frittelle al pomodoro e alle alghe, focaccine calde, macaron al fegato grasso, rocher di yogurt e nocciole.

Seppia e piselli

Tartare di tonno, lime, acqua di mozzarella e cocco

Scampo alla pizzaiola

Fegato grasso, pesche e sgombro affumicato

Plin alla genovese, carne di fassone piemontese, cremoso al Parmigiano

Tagliatelle di fagioli, aglio e olio, bottarga di tonno

Branzino lesso “bianco e nero”

Suprema di piccione, fegato grasso al grué di cacao, salsa al Banyuls

Degustazione di formaggi

I 3 dessert:

Piña Colada

Crostata rabarbaro e fragole

Con…si…stenze

La piccola pasticceria servita nel giardino di Villa Crespi: macaron al frutto della passione e mango, cremino, gelè mela verde, torrone, sfogliatelle, babà, roccia di zucchero, rocher al lampone, bignè con crema al limone, marshmallow all’arancia.

Come gran finale non poteva mancare il piatto storico della tradizione dello Chef…i paccheri al ragù napoletano!

I VINI:

Franciacorta Brut 2007 Magnum – Ca’ del Bosco

Franciacorta Satèn 2008 Vintage collection - Ca’ del Bosco

Franciacorta Dosage Zéro 2008 Magnum Vintage collection - Ca’ del Bosco

Franciacorta Annamaria Clementi Cuvée 2004 Magnum - Ca’ del Bosco

Maurizio Zanella Rosso del Sebino Igt 2003 Magnum - Ca’ del Bosco

Moscato d’Asti 2013 Lumine – Ca’ d’Gal

 

Ristorante Hotel Villa Crespi

28016 Orta San Giulio (NO)

Via G. Fava, 18

Tel. 0322 911902

Sito internet: www.villacrespi.it

15 settembre 2014

GALLERY

VIDEO GALLERY

LEAVE A COMMENT

comments powered by Disqus

Anima Sensory Experience

30 SETTEMBRE - 01 OTTOBRE 2017

go to section

MOUNTAIN Sensory Experience

Un viaggio sensoriale tra i sentori del bosco…

show video

DAIANA LORENZATO video

The Italian Experience Blogger

show video

THE OPERA WEDDING™ video

Italian Wedding on the lake by Daiana Lorenzato

show video

WINE & FOOD

go to section

MEET DAIANA

The Italian Experience Blogger

go to section

THE OPERA WEDDING™

Planning Boutique of Italian Wedding Experience

go to site

In the Spotlight

© 2016 Daiana Lorenzato . All rights reserved . Privacy Policy | Design by Kreativa srl